S

La Soluzione

al Grande Reset

Benvenuto!


Fino a qualche anno fa, quelli che parlavano della situazione socio-economica del nostro paese e del mondo intero, dicevano “viviamo un periodo di incertezze”. Quel periodo è passato, le incertezze sono finite, adesso ci sono certezze, e non sono certezze su un possibile miglioramento, bensì l’opposto, cioè certezze sul fatto che siamo fritti. O meglio, che la gente è fritta.

Mi chiamo Gabriele Cripezzi, provengo dall’élite imprenditoriale e governativa, e scrivo per dirvi le cose come stanno, su quello che sta succedendo nel mondo e su quello che sta per succedere, con la speranza di poter aiutare qualcuno a salvarsi da un destino molto brutto, quello verso il quale sono dirette le masse, cioè la stragrande maggioranza della popolazione della Terra.

C’è un detto che dice “attento a togliere la speranza alle persone, perché potrebbe essere l’unica cosa che hanno”.

Questo per metterti in guardia, prima che tu continui a leggere il resto.

Le informazioni che ho da fornire sono chiave per risolvere il problema, un problema molto grave, che si chiama perdita di tutti i diritti e schiavitù eterna. Vogliono eliminare le masse, i mediocri, perché sono quelli che causano danni nel mondo, che distruggono, e quello che ho da dire sono le cose che bisogna sapere per chiamarsi fuori dalla massa, prima che sia troppo tardi.
Sono informazioni di vitale importanza, quindi, ma che possono essere utili a pochi, cioè a coloro che hanno capitali importanti da investire, primo fra tutti quello intellettuale, che non è il capitale composto da brevetti, marchi ecc., bensì dalle capacità intellettuali.
Vogliono un mondo popolato da eccellenti, da persone super capaci e super intelligenti, perché si sa, la stupidità fa danni.
Un individuo intelligente, anche il più intelligente, cioè in grado di processare informazioni nel modo giusto per arrivare a conclusioni produttive, è niente se ignorante. L’ignoranza è quindi deleteria tanto quanto la stupidità.
Il mondo è popolato per la maggioranza da persone stupide, per educazione, non perché siano nati con deficit mentali. Di questa maggioranza, una piccola percentuale può farcela a chiamarsi fuori dalla massa di ignoranti e stupidi, può salvarsi, prima che sia troppo tardi, cioè prima che si chiudono i cancelli che separano il mondo della massa mediocre da quello dell’élite di Super Humans, così si definiscono e vengono definiti, quelli che vivranno nel mondo migliore, il mondo in cui gli uomini potranno vivere in completa libertà e in armonia perenne con la natura.
A questi potenziali Super Humans sono dirette le mie parole, a loro e solo a loro sono dirette le informazioni.

Se non pensi di essere un’eccellenza intellettuale, nel senso di capacità di pensiero critico e potere analitico, e se non sei libero di agire secondo quello in cui credi, non continuare a leggere. Al contrario, se pensi di essere una cima in quanto a intelletto, se sei libero da catene di qualunque tipo, paura in primis, e se vuoi agire in prima persona, invece di startene fermo ad aspettare che altri ti risolvano la vita (non succederà mai), allora continua nella lettura.

S

La Soluzione

al Grande Reset

 

×
X
X
X
X
X